Cure dei denti direttamente in carcere a Gorizia, nasce la nuova struttura

l'inaugurazione

Cure dei denti direttamente in carcere a Gorizia, nasce la nuova struttura

Di Redazione • Pubblicato il 10 Giu 2021
Copertina per Cure dei denti direttamente in carcere a Gorizia, nasce la nuova struttura

La struttura servirà ad alleggerire il lavoro sull'ospedale cittadino. Gli operatori saranno chiamati a turno.

Condividi
Tempo di lettura

Ha aperto ufficialmente oggi i battenti il nuovo ambulatorio di odontostomatologia all’interno della casa circondariale di Gorizia in via Barzellini. I lavori da parte dell'Azienda sanitaria universitaria giuliano isontina sono iniziati nel 2019 e si sono conclusi l'anno scorso, quando ne è stato completato l’allestimento funzionale con attrezzature e dispositivi di moderna concezione. Il tutto grazie alla disponibilità del direttore della struttura, Alberto Quagliotto, che ha individuato i locali nell’ambito della più ampia ristrutturazione di quest’ultima. Il fine è permettere le cure urgenti e non dei detenuti, evitando la loro gestione l’ospedale cittadino.

L'intervento al San Giovanni di Dio, infatti, arreca disagio organizzativo alla struttura, ai pazienti - soprattutto bambini e disabili - e al ministero di Giustizia, a causa delle spese di trasferta di detenuti e polizia penitenziaria. A turno, gli operatori medici della struttura di odontostomatologia svolgeranno l’attività ambulatoriale nella nuova sede, con cadenza definita. Il progetto conclude un iter di alcuni anni d’interessamento e lavoro per la dotazione e messa a norma degli ambulatori carcerari in Friuli Venezia Giulia e s’inserisce nel più ampio progetto regionale dell'odontoiatria pubblica, coordinato dal professor Roberto Di Lenarda.

L'area sarà quindi funzionalmente parte dell’Odontostomatologia di Gorizia, come già di recente il nuovo ambulatorio di Monfalcone. La realizzazione dei lavori è stata possibile grazie ai fondi deliberati, sulla base di un specifico progetto operativo della Regione. Il direttor edella Sosd, Daniele Angerame, ha seguito il progetto passo dopo passo, mentre la parte relativa a contratti e appalti è stata seguita dagli uffici del Guardiasigilli. All'inaugurazione hanno preso parte il sindaco Rodolfo Ziberna, il direttore di Asugi Poggiana, Quagliotto, il direttore di Chirurgia odontostomatologia Di Lenarda e lo stesso Angerame.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione