×
Sagra di San Rocco -  dal 3 al 16 Agosto 2022

Covid, il portale online dei tamponi nato a Gorizia cresce in tutta Italia

il progetto

Covid, il portale online dei tamponi nato a Gorizia cresce in tutta Italia

Di Timothy Dissegna • Pubblicato il 13 Gen 2022
Copertina per Covid, il portale online dei tamponi nato a Gorizia cresce in tutta Italia

Il progetto nato da quattro ragazzi, elogiato dal Quirinale e Sole 24Ore. Oltre 4mila strutture.

Condividi
Tempo di lettura

Hanno lanciato il loro progetto nel novembre 2020, venendo subito subissati di richieste e contatti. A poco più di anno di distanza, il portale “Dove fare il tampone” - creato da quattro ragazzi di Gorizia - è diventato il principale sito in Italia dove cercare una farmacia o laboratorio dove svolgere i test, con circa 4mila punti inseriti sulla mappa di tutta Italia. “Avrei sperato che non ci fosse stato più bisogno di questo servizio - commenta Alek Devetak, uno dei creatori - ma siamo contenti di offrire un aiuto alle persone”.

L’idea originale è valsa al gruppo - composto anche da Guglielmo Frati, Manuel Lupoli e Daniel Peteani - l’interesse del Sole 24Ore e altri giornali nazionali. A stupire di più i giovani, però, è stata una telefonata arrivata a giugno: “Ci hanno chiamato dalla segreteria del Quirinale - prosegue Devetak - per farci i complimenti per l’idea”. Una pacca sulla spalla che ha fatto piacere, spronando ulteriormente a lavorare nel settore informatico. Da lì, infatti, è nata Coding Duck, la loro start-up con base nella zona industriale di Savogna d’Isonzo.

Il portale rimane una fetta importante del lavoro, grazie anche alla partnership con Federfarma Torino, che ha richiesto ai propri associati di iscriversi al sito. Un risultato non avuto anche in altre zone d’Italia, in particolare in Calabria dove le risposte da parte del settore sono state pressoché nulla. “Circa il 40% dei laboratori inseriti si trova al Nord - prosegue il giovane, laureando in Managment alla Bocconi - e siamo cresciuti nelle aree dove prima non avevamo notizie. Siamo passati da qualche migliaia di utenti a 10mila al giorno”.

Sul sito è possibile diversificare la ricerca tra test rapido, sierologico, sierologico qualitativo e molecolare. Tra le tante richieste che ricevono quotidianamente, c’è quella di poter prenotare direttamente dalla piattaforma, cosa non possibile. Guardando invece ai numeri, solo a Gorizia e dintorni si contano quasi 200 strutture presenti, tra realtà private e farmacie. A complicare la ricerca delle strutture, sono anche le regole diverse tra regione e regione sulle modalità di poter svolgere i tamponi, mentre alcune aziende sanitarie non rispondono proprio.

In ogni caso, il servizio riesce a coprire anche diverse isole, come Ischia. Per quanto riguarda il traffico, la maggior parte è di utenti del Nord Italia. In generale, il traffico dati inviato al server supera i 100 gigabyte al mese, flusso che ha costretto il team a rafforzare il sistema informatico. Anche per far fronte ad attacchi hacker, come alcuni arrivati dalla Russia, a cui poi sono seguite copie del sito con altri nomi. Aspetto che non preoccupa i giovani, che invece sperano che a breve si possa mettere in archivio il portale, così come tutta la pandemia.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Video
Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione