Turriaco vara i centri estivi: grazie ai contributi regionali uno è gratuito

I dati

Turriaco vara i centri estivi: grazie ai contributi regionali uno è gratuito

Di Redazione • Pubblicato il 29 Giu 2022
Copertina per Turriaco vara i centri estivi: grazie ai contributi regionali uno è gratuito

Ulteriori quattro settimane saranno proposte tra agosto e settembre mentre il laboratorio su street art e rispetto non sarà a pagamento.

Condividi
Tempo di lettura

Si chiuderanno giovedì 21 luglio le iscrizioni per i due centri estivi “A ruota libera” e “Street art e rispetto” a Turriaco. Le due proposte, varate all’amministrazione comunale assieme alla cooperativa sociale Duemilauno e al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, sono state ideate per bambine e bambini dai 3 ai 5 e dai 6 ai 10 anni, la prima, e per ragazzi e ragazze dagli 11 ai 17 anni la seconda. C’è da dire che il centro estivo “A ruota libera” si terrà nella Scuola Primaria di Turriaco e al Palamarson con un costo di 20 euro a settimana mentre il secondo al Centro giovani di Turriaco e sarà gratuito. Per l’ingresso vi sono alcuni criteri di priorità per l’ammissione: l’essere residenti a Turriaco sarà il primo, quindi non essere residenti ma iscritti a scuole dell’Istituto Comprensivo Turriaco/San Canzian d’Isonzo e, infine, i non residenti. L’amministrazione comunale, in ogni caso, fa sapere che ulteriori quattro settimane di centro estivo saranno proposte tra agosto e settembre anche da Banda Larga.

"Esprimiamo grande soddisfazione - afferma il sindaco di Turriaco, Enrico Bullian - per la proposta che riusciamo a introdurre per l'estate 2022 sul fronte dei centri estivi, che saranno gratuiti o a tariffa molto agevolata per le famiglie. In aggiunta ai laboratori di Pixel Summer che ospitiamo gratuitamente a luglio, ad agosto partirà la nostra offerta comunale con due centri estivi. Evidentemente sono i risultati di essersi attivati per recuperare contributi regionali e statali al fine di organizzare dei centri estivi tematici e di qualità che possano gravare il meno possibile sulle tasche delle famiglie”.

“Garantiremo quest'anno sei settimane, quindi tutto agosto e fino al 9 settembre, al centro estivo "A ruota libera" legato alle pratiche sportive, alla mobilità sostenibile e alla promozione dell'uso della bicicletta. Durerà due settimane invece il centro estivo "Street Art e rispetto", dall'1 al 12 agosto, ma avrà una sorta di continuazione nelle quattro settimane successive, dal 16 agosto al 9 settembre, con un terzo centro estivo che sarà sempre gratuito e rivolto ai ragazzi dai 11 ai 17 anni, "Legal Art - Summer Camp" gestito dall'Associazione Banda Larga”, prosegue Bullian.

“Voglio rimarcare ancora una volta il passaggio sulle tariffe per il centro estivo per bambini: è stato uno sforzo notevole dimezzarle a 20 euro settimanali, considerato che negli scorsi anni erano a 40 euro e la durata complessiva era minore. È evidente che abbiamo voluto agevolare le famiglie che necessitano di questo servizio. Inoltre, i centri estivi gratuiti per ragazzi dai 11 ai 17 anni dovrebbero essere utili anche ad affrontare temi legati al rispetto, alle relazioni e ai comportamenti corretti e prevenire situazioni critiche (bullismo, vandalismo, dipendenze...). Auspichiamo che il mix fra tematiche interessanti, "tariffe popolari", messa a disposizione di spazi confortevoli (scuola primaria, area degli impianti sportivi con la pista pump track, PalaMarson e uscite sul Parco comunale dell'Isonzo attraverso le ciclabili dei Cantautori) possano attrarre tanti bambini e ragazzi (dai 3 ai 17 anni) anche dai comuni limitrofi, come già avvenuto negli scorsi anni". 

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione