Tubetti sprona Fratelli d'Italia a Monfalcone, «prima nostri interessi»

i programmi

Tubetti sprona Fratelli d'Italia a Monfalcone, «prima nostri interessi»

Di Salvatore Ferrara • Pubblicato il 15 Set 2022
Copertina per Tubetti sprona Fratelli d'Italia a Monfalcone, «prima nostri interessi»

Presentata la candidata in vista del 25 settembre, «tetto sul costo massimo delle rinnovabili».

Condividi
Tempo di lettura

Saranno solo promesse o impegni concreti? I programmi elettorali in vista delle elezioni politiche del 25 settembre - che se ne parli, da destra a sinistra passando per il "centro" - sono ricchi di temi come il lavoro, il fisco, il caro energia, la casa e l'economia. Anche a livello locale siamo interessati dai tour elettorali dei candidati nostrani che - nuova legge elettorale e riforma del parlamento permettendo - andranno a comporre il nuovo governo, e il rinnovato assetto delle due Camere del nostro Paese.

Ieri a Ronchi, nel rione di Vermegliano, la democratica staranzanese Serena Francovig ha parlato agli elettori di conciliazione tra vita familiare e lavorativa, di politiche per la famiglia e di economia. A Monfalcone, sempre nel pomeriggio di ieri, si sono presentati i programmi del Terzo Polo composto da Italia Viva e Azione. Stasera, nella città dei cantieri al centralissimo Caffè Roma, è stata la volta di Francesca Tubetti, candidata al collegio plurinominale del Senato per Fratelli d'Italia.

Assieme a Tubetti, c'erano il senatore di FdI Luca Ciriani, l'onorevole Walter Rizzetto e la capolista candidata alla Camera, Nicole Matteoni. Due i temi fondamentali per la candidata Tubetti, temi che partono da Monfalcone per poi riguardare tutto il contesto regionale: l'escavo del porto e il potenziamento dell'aeroporto regionale di Ronchi. Poi, rifacendosi alle linee guida del programma nazionale di FdI, Tubetti ha ricordato la necessità di istituire l'obbligo di fidejussione delle partite Iva straniere alle quali "va impedito di aprire e chiudere in poco tempo".

C'è inoltre stata la disponibilità a dialogare sui temi energetici. La candidata ha per esempio proposto di slegare il prezzo dell'energia rinnovabile dal costo del gas. Per Tubetti in sostanza, a livello locale, prima si ponga il tetto sul costo massimo delle rinnovabili poi si pensi al tetto del costo del gas, a livello nazionale e con l'Europa. Sui temi economici si è parlato di Iva, in particolare della sua "redistribuzione".

"Bisogna lavorare per ridurre o togliere l'iva che si versa in eccesso, come ha proposto Giorgia Meloni" così la candidata. In sostanza, per Tubetti: "Si facciano prima gli interessi degli italiani" anche se integrazione e sviluppo umano degli stranieri sono possibili. "Le regole sono chiare e i diritti non piovono dal cielo" ha ribadito l'aspirante senatrice che si è fatta anche portavoce e sostenitrice della tutela del "made in Italy" partendo dalla valorizzazione delle eccellenze locali.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione