Con Staranzano Slow un week end all’insegna della mobilità sostenibile

Il fine settimana

Con Staranzano Slow un week end all’insegna della mobilità sostenibile

Di Redazione • Pubblicato il 22 Set 2021
Copertina per Con Staranzano Slow un week end all’insegna della mobilità sostenibile

Sabato 25 e domenica 26 settembre due giorni per (ri)scoprire un itineriario che dall'Adda porta all'Isonzo e alle bellezze del territorio.

Condividi
Tempo di lettura

All’interno della cornice di Staranzano SLOW, portale dedicato alla promozione turistica e della mobilità slow nel territorio isontino, la Proloco e l’Assessorato al Turismo di Staranzano hanno collaborato per avviare un calendario di eventi all’insegna dello slogan “Muoviti sostenibile… e in salute” promosso dalla Commissione europea per la XX edizione della settimana della Sostenibilità 2021.

Sabato 25 settembre alle 9.30 partirà da piazza Dante la “Biciclettata in compagnia” con meta il Centro visite Isola della Cona, presso la Riserva Naturale Foci dell’Isonzo. Nel pomeriggio alle ore 17.00 si terrà l’inaugurazione presso la sede della Proloco in Piazza Dante n. 26 della mostra dedicata alla biciclette storiche, rari e preziosi esemplari che hanno fatto anche la storia del ciclismo italiano e custoditi nel Ciclomuseo di Mortegliano fondato e gestito da Renato Bulfon.

“Siamo riusciti ad esporre solo poche delle preziose biciclette presenti nel museo – racconta Paola Ferfoglia presidente della Proloco staranzanese – alcune di gran pregio appartenute a Bartali e Coppi, altre ricordano eventi sportivi particolari, accompagnate nell’esposizione anche da stampe dell’epoca e alcune delle conosciute maglie dei vari tour. Con questa mostra la Proloco aderisce pienamente alle iniziative europee promosse con lo slogan “Muoviti sostenibile…e in salute” che rende anche omaggio alle difficoltà che il mondo intero ha dovuto affrontare durante la pandemia di Covid-19 ed è anche un invito con STARANZANO SLOW a riflettere sulle opportunità di cambiamento anche nella dimensione locale, sviluppando una mobilità a impatto zero emissioni e una miglior cura psicofisica degli individui per tutte le fasce di età spostandosi nel proprio territorio”.

Alle ore 18.00 in sala Delbianco presso la Biblioteca Comunale verrà presentata dagli autori Marcuglia e Bergamo la guida cicloturistica “Dall’Adda all’Isonzo in bici. Nelle terre della Serenissima.” Una proposta di 12 itinerari in bicicletta che partono dall’Adda e giungono fino all’Isonzo, nella Riserva Naturale di Staranzano presso l’Isola della Cona, lungo tracciati ricavati da vecchie ferrovie, argini di fiumi, viabilità secondaria, costeggiando lagune e mare, per raggiungere città e borghi che hanno un filo rosso in comune: aver fatto parte per almeno quattro secoli dello Stato da Tera o del Dogado della Repubblica di Venezia.

Domenica 26 settembre ancora un appuntamento dedicato allo svago e tempo libero all’aria aperta all’interno della Riserva Naturale della Foce dell’Isonzo, lungo il tracciato della ciclabile FVG2 e il percorso di “10.000 Passi di Salute” che dal Lido di Staranzano percorrendo l’argine a mare e lungo l’Isonzo giunge sino al comune di Turriaco e San Pier d’Isonzo. In località Rivalunga Alberoni presso il giardino dell’Osteria Riserva Alberoni alle ore 16.30 il gruppo dei Tre Allegri Ragazzi Morti terrà il concerto “La via di casa 2”, ultimo appuntamento di un tour di quattro tappe in ameni luoghi poco conosciuti del Friuli Venezia Giulia, realizzato in collaborazione con l’Associazione Ecopark e AESON Festival, Promoturismo FVG e comune di Staranzano. Il festival itinerante, i cui biglietti sono prenotabili e acquistabili on line tramite il canale social del gruppo, nasce da un’idea dei Tre Allegri Ragazzi Morti di proporre un modo diverso per scoprire città, monti, fiumi, castelli e tradizioni del Friuli-Venezia Giulia in compagnia delle loro canzoni con concerti studiati proprio per ‘integrarsi’ al meglio nel rispetto del luogo e della natura che li ospita e per permettere al pubblico di godersi appieno le meraviglie offerte dal territorio.

“Per questo week end dedicato alla Sostenibilità e all’insegna dello slogan “Muoviti sostenibile…e in salute” – spiega Manuela Tomadin assessore al Turismo e Mobilità del Comune di Staranzano – insieme alla Proloco abbiamo voluto proporre attività nella natura incentrate sulla sicurezza e sulla salubrità delle scelte della mobilità sostenibile, per incoraggiare i cittadini a tenersi in forma fisicamente e mentalmente, esplorando le bellezze dell'ambiente naturale con mezzi di trasporto alternativi ai mezzi motorizzati, al fine di incentivare l'aumento della mobilità attiva a basse o zero emissioni. L’importanza di promuovere la ripresa economica del Paese in modo sostenibile, anche sul piano sociale e ambientale, guarda anche ad un turismo sostenibile dando rilievo ad una visione di sviluppo locale, in linea con le attuali politiche europee e i principi del Next Generation Eu e obiettivi di Agenda 2030”. 

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione