Sereni orizzonti lascia il progetto della nuova casa di riposo a Medea, Moretti attacca il sindaco Godeas

le accuse

Sereni orizzonti lascia il progetto della nuova casa di riposo a Medea, Moretti attacca il sindaco Godeas

Di Timothy Dissegna • Pubblicato il 04 Gen 2021
Copertina per Sereni orizzonti lascia il progetto della nuova casa di riposo a Medea, Moretti attacca il sindaco Godeas

Botta e risposta tra il dem Moretti e il primo cittadino, in fase di studio come chiudere la questione con la Regione.

Condividi
Tempo di lettura

Il progetto della nuova casa di riposo di Medea ha perso l’interesse del gruppo Sereni orizzonti. L’azienda di Udine, infatti, si è tirata indietro dal progetto per la struttura da 120 posti e 69 nuovi posti di lavoro già a luglio, la cui richiesta era stata avanzata nella primavera del 2019. La collocazione individuata è a nord dell’abitato, in direzione del torrente Judrio, ma il progetto già all’epoca non accolse il parte favorevole dell’opposizione guidata da Piero Bertossi. Il sindaco Igor Godeas definì invece quella variante “ambiziosa e finalizzata alla crescita della comunità”.

Oggi sulla questione va all’attacco il capogruppo del Partito democratico in Consiglio regionale, Diego Moretti, che accusa direttamente il primo cittadino. “Perché il sindaco di Medea - scrive in una nota - non ha informato i suoi cittadini che Sereni orizzonti ha abbandonato definitivamente l’idea di fare la casa di riposo?”. Secondo il dem, “i cittadini del comune non sono mai stati informati dei contenuti della lettera del gruppo, motivo per cui sorgono spontanee alcune domande: perché il sindaco non ha ancora ritenuto di andare in consiglio comunale e rivedere totalmente, come richiesto espressamente dalla regione, l’impostazione e le previsioni contenute nella suddetta variante?”

“Cosa nasconde questo suo silenzio?” accusa ancora Moretti. Quesiti che Godeas respinge al mittente: “Sulle considerazioni fatte da Moretti mi limito a comunicare che i consiglieri sono stati ampiamente informati della questione, in particolare con il capogruppo di minoranza Bertossi è stato fatto anche un incontro ad hoc. I cittadini verranno informati non appena la via intrapresa sarà chiara, in merito abbiamo anche condiviso un percorso con la minoranza per confrontarci sul tema che inizierà con la costituzione della commissione edilizia. Spiace che per l’ennesima volta il consigliere Moretti sia stato mal informato. D’altronde da quando è in Regione nel nostro Comune si è fatto sentire poco e solo per seminare zizzania".

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione