San Pier d'Isonzo, duecento borracce per eliminare le plastiche tra i più piccoli

La consegna

San Pier d'Isonzo, duecento borracce per eliminare le plastiche tra i più piccoli

Di Ivan Bianchi • Pubblicato il 12 Feb 2021
Copertina per San Pier d'Isonzo, duecento borracce per eliminare le plastiche tra i più piccoli

Grazie ad un contributo regionale e a fondi comunali centocinquanta bambini delle scuole di San Pier d'Isonzo hanno ricevuto oggi in dono delle borracce in alluminio contro l'uso della plastica.

Condividi
Tempo di lettura

Duecento sono le borracce consegnate questa mattina dall’amministrazione comunale di San Pier d’Isonzo ai bambini della scuola primaria e della scuola dell’infanzia. In particolare, cento sono le borracce in alluminio donate alla scuola elementare sanpierina, cinquanta all’asilo e cinquanta saranno consegnate, nei prossimi giorni, al Cisi di Gradisca d’Isonzo.

Un gesto che rientra nell’ambito di un'iniziativa che ha trovato in parte finanziamento dalla Regione FVG e in parte dal Comune di San Pier d’Isonzo. È una serie di contributi a comuni ed enti pubblici per la realizzazione di iniziative volte alla riduzione della produzione di rifiuti in plastica, coerenti con le azioni del programma regionale di prevenzione dei rifiuti.

“Come amministrazione siamo sensibili al tema della tutela sempre maggiore dell'ambiente e ci sembrava interessante approfondire ulteriormente con la scuola primaria un tema più volte trattato dalle insegnanti con diverse interessanti progettualità”, sottolinea il sindaco, Riccardo Zandomeni, presente alla consegna assieme all’assessore alle politiche sociali Marta Lollis e alla consigliere Anna Benfatto. A ricevere il dono la vicaria della Dirigente Scolastica, Annarosa Becci.

“Su questa linea abbiamo pensato ad un oggetto colorato e leggero che sia a disposizione dei bambini, riutilizzabile e pratico. Una iniziativa importante che sottolinea ancora una volta la vicinanza e la collaborazione tra amministrazione comunale e scuole. La consegna ha visto allegato un volantino informativo per ogni bambino con informazioni sul tema. Seguirà poi durante l'anno una programmazione in sinergia con la scuola per meglio approfondire il tema con esperti di settore”.

“C'è stata la possibilità di acquistare una dotazione di borracce anche per il CISI con cui c'è un'ottima collaborazione – sottolinea l’assessore Lollis – e che vede i suoi servizi a disposizione anche della comunità di San Pier. Facendo rete si possono realizzare tante iniziative e sfruttare al meglio le possibilità offerte dalla Regione”.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione