San Canzian, ritorna la Maratonina dell'Isonzo: già 140 iscritti

la gara

San Canzian, ritorna la Maratonina dell'Isonzo: già 140 iscritti

Di Salvatore Ferrara • Pubblicato il 23 Gen 2023
Copertina per San Canzian, ritorna la Maratonina dell'Isonzo: già 140 iscritti

Partenza e arrivo in piazza Venezia, coinvolti tre comuni. Cronometraggio con microchip.

Condividi
Tempo di lettura

La Maratonina dell'Isonzo riapproda a San Canzian d'Isonzo. La manifestazione è organizzata dal Gruppi Marciatori Gorizia e dalla locale amministrazione comunale. Il via è atteso per domenica 29 gennaio, con partenza alle 10 del mattino dal comune bisiaco. Il percorso di gara interesserà anche i territori comunali di Staranzano e Monfalcone. Per quanto riguarda la Città dei cantieri, la competizione interesserà il litorale di Marina Julia e nello specifico la ciclabile lungomare, attraversando via Giarrette, via del Brancolo, via Bagni, via delle Risorgive e via Chico Mendes.

Partenza e arrivo si disputeranno quindi in piazza Venezia. Si tratta della ripresa di questa gara dopo lo stop pandemico per riproporre l'appuntamento molto atteso anche se la manifestazione è "ancora giovane" ed è alla sua quarta edizione. Contemporaneamente, ci sarà la marcia non agonistica di 6 chilometri attorno al paese, chiudendo tutti insieme la festa con la pastasciutta finale. Sarà grande anche la rete dei volontari attivi su tutto il percorso della competizione sportiva. Saranno coinvolte le squadre di protezione civile, l'associazione Solidarietà è Vita e la polizia municipale di Staranzano e Monfalcone.

"L'evento porterà lustro a tutto il territorio e dimostra che lo sport non ha confini o colori politici, ma unisce e favorisce la socializzazione" ha commentato il sindaco Claudio Fratta. Erano presenti all'incontro anche gli assessori allo sport di Monfalcone e Staranzano, Fabio Banello e Michele Rossi. È intervenuto anche Emiliano Feleppa del Gruppo Marciatori: "Il percorso è semplice e attira molti partecipanti. Al momento ci sono 140 iscritti ma sarà possibile farlo fino a domenica mattina. Attendiamo podisti anche da Austria, Germania e Slovenia. Al termine ci sarà la pastasciutta per tutti".

Il ritrovo per i partecipanti è previsto al campo sportivo di San Canzian quando, tra le 8 e le 9.30, si potranno ritirare le pettorine ed effettuare le ultime iscrizioni che costeranno 15 euro per partecipante ai quali vanno aggiunti ulteriori 3 euro per la pasta di fine gara. Il cronometraggio di gara avverrà con microchip. Il tempo massimo di gara previsto, è di due ore e 40 minuti. L'assistenza sanitaria sarà garantita dall'associazione "La Salute" di Lucinico.

"Ringrazio il gruppo marciatori Gorizia per la ripresa di questa iniziativa sportiva che si era arenata per colpa delle restrizioni derivate dalla pandemia - sono le parole dell'assessore allo sport Mattia Piemonte - e questa manifestazione è frutto della collaborazione tra i comuni di San Canzian d’Isonzo, Staranzano, Monfalcone. È solo grazie alla cooperzione tra più comuni che è possibile organizzare iniziative sportive di tale portata, nata in collaborazione con il consigliere Ciro de Simone.

E ancora l'assessore Piemonte: "Un ringraziamento particolare va al gruppo seima della barca, all'Asb Bocciofila Isontina, alla Polisportiva Pieris, Team Isonzo Ciclistica Pieris, all'Asd Nuova Basket Isonzo, alla Pallavolo Pieris e al Pattinaggio Artistico Pieris per il supporto che daranno all’interno della manifestazione". La manifestazione inoltre, gode del patrocinio dei tre comuni coinvolti, del sostegno del Centro Sportivo Italiano e della Pro Loco di San Canzian.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) la redazione de Il Goriziano è contattabile al +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione