San Canzian prepara la 'strada scolastica' in via Atleti Azzurri

Il progetto

San Canzian prepara la 'strada scolastica' in via Atleti Azzurri

Di Redazione • Pubblicato il 23 Nov 2022
Copertina per San Canzian prepara la 'strada scolastica' in via Atleti Azzurri

Finanziata dalla Regione la secconda fase con 340mila euro che sarà completata nell'estate 2024.

Condividi
Tempo di lettura

Via Atleti azzurri d'Italia a San Canzian d'Isonzo si trasformerà in una "strada scolastica", dove i percorsi pedonali e ciclabili saranno messi in sicurezza, la velocità del traffico rallentata a 30 chilometri all'ora e gli studenti delle medie potranno trovare un luogo di ritrovo e aggregazione prima e dopo il suono della campanella. Partito dal progetto, finanziato dalla Regione con la Concertazione 2021, dello sfondamento tra via Alteti azzurri e via Rebez, l'intervento si è ampliato per evitare che la nuova connessione rappresentasse un incentivo a percorrere la strada su cui si affaccia il polo scolastico di Pieris ad alta velocità. Lo ha spiegato il sindaco Claudio Fratta nell'incontro, tenuto martedì pomeriggio nella Casa delle Associazioni di Pieris, di presentazione dello studio di fattibilità tecnico economica della riqualificazione dell'asse viario e della sua connessione con la viabilità che porta a Begliano. La Regione ha quindi finanziato anche la seconda fase con 340mila euro stanziati sulla Concertazione 2022 e l'amministrazione comunale conta che i due "lotti" possano procedere in continuità. 

Per l'avvio dei lavori si dovrà comunque attendere il 2023, entro la cui fine è prevista l'ultimazione della connessione tra via Atleti azzurri e via Rebez, mentre entro l'estate del 2024 si punta a creare la "strada scolastica", pensata guardando ad esempi olandesi e del Nord Europa. Come rilevato dall'assessore ai Lavori pubblici Luciano Dreos e dai tecnici, il responsabile del settore tecnico ingegner Federico Franz e l'architetto Marzia Decorte, il percorso include anche la necessità di espropriare alcune particelle di proprietà privata e lo studio di fattibilità e le varianti urbanistiche connesse dovranno effettuare il previsto doppio passaggio in Consiglio comunale (l'adozione delle varianti sarà all'esame dell'assemblea già il 30 novembre), poi si potrà procedere alla progettazione definitiva esecutiva e quindi all'affidamento dei lavori. 

"Il dialogo con i privati è già stato avviato in modo informale, ma molti nodi si sono sciolti rispetto agli anni scorsi", ha sottolineato l'architetto Decorte, rispondendo anche alle domande del pubblico. Il progetto comprende del resto non solo l'apertura del collegamento tra Pieris e Begliano, ma anche la curvatura di via Atleti azzurri in corrispondenza dell'ingresso principale delle medie con l'utilizzo, quindi, di una porzione del terreno privato che si trova sull'altro lato della strada. La curva, assieme al restringimento della strada, è stata pensata per rallentare la velocità, ma anche per permettere di realizzare uno spazio, verde e arredato, di sosta per gli studenti delle medie. Una porzione del terreno, verso l'incrocio con via Gramsci, dovrà pure essere espropriata per consentire di creare una serie di parcheggi a pettine in sostituzione di quelli esistenti sull'altro lato e che scompariranno per fare spazio alla nuova fermata degli scuolabus. 

"Non è escluso che in una seconda fase possano essere creati altri parcheggi nel terreno, come suggerito dalla minoranza nell'ultima commissione urbanistica", ha detto il sindaco. Una serie di parcheggi in linea sono comunque previsti nel tratto compreso tra l'ingresso e il parcheggio esterno alla palestra. Lungo via Atleti azzurri e la sua prosecuzione sarà inoltre creata una pista ciclabile in sede propria, bidirezionale, larga 3 metri, dando così continuità ai percorsi esistenti a Pieris e provenienti da Begliano. Infine a "comandare" sarà l'asse creato dalla prosecuzione di via Atleti azzurri e via Biagio Marin: a fermarsi, con la creazione di stop e attraversamenti pedonali, dovrà essere chi percorre via Rebez. E' prevista anche la messa in sicurezza dell'incrocio tra via Gramsci, via Atleti azzurri e via Donatori attraverso una sopraelevazione dell'intera intersezione e una sua connotazione attraverso un asfalto colorato.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.


Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione