Quattro comuni del Goriziano ora sono più vicini all'Area 1 con la nuova legge per lo sconto sui carburanti

L'annuncio

Quattro comuni del Goriziano ora sono più vicini all'Area 1 con la nuova legge per lo sconto sui carburanti

Di Timothy Dissegna • Pubblicato il 03 Feb 2021
Copertina per Quattro comuni del Goriziano ora sono più vicini all'Area 1 con la nuova legge per lo sconto sui carburanti

L'assessore regionale all'ambiente ha annunciato una nuova legge, per includere nuovi comuni in Area 1 dopo la sentenza europea.

Condividi
Tempo di lettura

I nomi ancora non ci sono ufficialmente, ma tutto fa presagire che siano quelli dei quattro comuni del Goriziano: Farra d'Isonzo, Gradisca, Mariano del Friuli e Moraro. Oggi, l'assessore regionale all'ambiente, Fabio Scoccimarro, ha annunciato che "entro pochi mesi sarà presentata in Aula una legge programmatica ambientale denominata 'FVGreen', che affronterà, tra gli altri, alcuni aspetti legati alla benzina agevolata, come per esempio l'inserimento di alcuni Comuni nell'Area 1, quella con lo sconto maggiore sul prezzo del carburante. Mentre una revisione più consistente della legge, la numero 14 del 2010, sarà compiuta nel corso dell'anno".

Se fosse così, si andrebbe finalmente verso la conclusione di un'annosa questione, con le quattro amministrazioni locali che chiedono da tempo il ritorno nella fascia più agevolata per il carburante. “Tutto lascia pensare che si tratti dei nostri quattro comuni - conferma il primo cittadino di Farra d’Isonzo, Stefano Turchetto -, ma prudenza vuole che non si esulti prima dell’ufficialità. Ora, però, abbiamo una sentenza europea che ci da ragione e lo stesso Scoccimarro mi ha dato rassicurazioni in tal senso. Siamo sulla strada giusta”. Sull’effettiva conclusione della vicenda, però, ancora non ci sono date certe per l’adeguamento della legge.

"La norma - ha precisato l’esponente della giunta Fedriga - produce un evidente vantaggio di carattere ambientale, in quanto evita il cosiddetto 'turismo oltreconfine del pieno’. Inoltre, genera un risparmio per i cittadini, dà respiro al settore dei distributori di carburanti e trattiene sul territorio i proventi delle tasse sui combustibili”. L'assessore ha poi ricordato che è in vigore il “supersconto” regionale sul carburante, giunto al sesto mese di sperimentazione e stabilito dalla giunta regionale per fare fronte alla grave crisi economica e sociale che, a seguito della pandemia, determina una forte riduzione del potere di acquisto delle famiglie.

“Tre mesi fa dipendevamo dall’Europa - ricorda Turchetto - e non mi facevo illusioni, dato che la cosa non dipendeva da noi. Sarebbe una bella vittoria da portare a casa, il problema è di lunghissimo corso e un’evidente ingiustizia, con una pesante influenza sulle tasche dei nostri cittadini. Andando a fare benzina in Slovenia, si portano fuori soldi italiani in accise e tasse”. A breve, infine, Scoccimarro incontrerà i presidenti delle Camere di commercio e il rappresentante dei gestori dei distributori, per verificare le ragioni delle differenze di prezzo tra territori vicini e sensibilizzare nuovamente sul tema i rappresentanti degli operatori, dei grossisti e dei distributori.

"Accolgo con grande soddisfazione l'annuncio dell'assessore regionale Scoccimarro di voler revisionare entro l'anno la legge sullo sconto carburanti. Solo sulla nostra fascia confinaria, fra Iva e tasse, ogni anno c'è un'emorragia di 120 milioni di euro". Così, in una nota, il consigliere regionale della Lega, Diego Bernardis. "L'attenzione del sottoscritto è rivolta affinché anche i comuni di Gradisca d'Isonzo, Mariano, Farra d'Isonzo e Moraro vengano finalmente ricompresi in Area 1. Vista la vicinanza al confine e la situazione di svantaggio in cui operano le aree di servizio di quei territori, ritengo sia un'istanza più che legittima".

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione