×
Sagra di San Rocco -  dal 3 al 16 Agosto 2022

Dalla piscina al dono del sangue: Arcanuoto unisce le forze con la Fidas di Ronchi dei Legionari

La storia

Dalla piscina al dono del sangue: Arcanuoto unisce le forze con la Fidas di Ronchi dei Legionari

Di Salvatore Ferrara • Pubblicato il 05 Ago 2022
Copertina per Dalla piscina al dono del sangue: Arcanuoto unisce le forze con la Fidas di Ronchi dei Legionari

Tante le iniziative che la sezione ronchese sta mettendo in campo per sensibilizzare la cittadinanza al dono.

Condividi
Tempo di lettura

"Il bene che colpisce come il male/Persino quello che fa più soffrire/È un dono che si deve accettare/Condividere e poi restituire". È la strofa della canzone "La vita è un dono" del cantautore Renato Zero, ma sembra sintetizzare perfettamente quanto è avvenuto nei giorni scorsi a Monfalcone. Già: perché anche dare il proprio sangue per chi ne ha bisogno, è un dono, è vita.

Così ha fatto il "Team Arcanuoto" della piscina di Monfalcone, protagonista di una donazione di sangue collettiva avvenuta al centro trasfusionale dell'ospedale San Polo di Monfalcone. Un'iniziativa avvenuta in collaborazione con la Fidas Isontina, sezione di Ronchi dei Legionari intitolata a "Pietro Pasqualetto". L' attività ha registrato la partecipazione di ventidue unità coordinate da Sara Mesiano, Andrea Finizio e Renato Chittaro.

Ormai sono tante le iniziative che la sezione ronchese sta mettendo in campo per sensibilizzare la cittadinanza al dono. "Puntiamo a ripeterlo più volte all'anno con altre realtà locali" ha spiegato il presidente della sezione del mandamento monfalconese, Enzo Zuin.

E ancora Zuin: "Si tratta di un gesto di solidarietà e umanità che, ancora una volta, contraddistingue chi fa sport e non solo. Lapromozione fatta sul campo è fondamentale, in particolare in situazioni di calo delle donazioni come quella che stiamo vivendo. Sono convinto che ciò che funziona di più sia il dare, quindi, risulta indispensabile per noi dedicare maggior attenzione ai donatori attraverso un approfondimento degli aspetti comunicativi e gestionali".

È stato un bel momento per tutti i donatori e un sincero ringraziamento è andato anche al personale medico ed infermieristico del locale centro trasfusionale di Monfalcone che si è adoperato con grande professionalità e disponibilità per realizzare questo donazione speciale.

L'associazione ronchese "Pietro Pasqualetto", ha inoltre già previsto per i prossimi mesi tre iniziative incentrate sul tema della donazione: la festa dei donatori di sangue di Ronchi dei Legionari, la giornata del dono con l'autoemoteca in programma a Vermegliano e per l’autunno la partecipazione a "Caminando tra la foiarola e la storia”. 

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione