Pesce d'aprile sul municipio di Gorizia, il cantiere diventa una tela per i vandali

questa mattina

Pesce d'aprile sul municipio di Gorizia, il cantiere diventa una tela per i vandali

Di Timothy Dissegna • Pubblicato il 01 Apr 2021
Copertina per Pesce d'aprile sul municipio di Gorizia, il cantiere diventa una tela per i vandali

La scritta è comparsa questa mattina, notata dai cittadini più mattinieri. Il sindaco: «È un atto di squadrismo».

Condividi
Tempo di lettura

Si potrebbe dire che l’occasione fa l’uomo artista. Questa volta, però, l’espressività pittorica centra poco. Gorizia si è svegliata questa mattina con un monito - se non un invito - abbastanza perentorio: “Tutti a casa”, scritto sul telone che copre la facciata del municipio. Ad accorgersene sono stati i cittadini più mattinieri. Pesce d’aprile o atto vandalico? Il sindaco Rodolfo Ziberna propende più per la seconda ipotesi, tanto che ha già incontrato gli agenti della Digos appena saputo del fatto, per procedere con le indagini e cercare di arrivare ai responsabili.

In ogni caso, gli operai al lavoro sull’impalcatura, che da qualche settimana copre Palazzo Attems-Santa Croce per i lavori di rifacimento del tetto, hanno già iniziato a coprire la scritta con altri striscioni bianchi. “Ci sono diverse telecamere nella zona - spiega il primo cittadino - che possono aver filmato queste persone. Sono evidentemente salite dall’interno, scrivendo dall’interno. Sporgeremo denuncia alla Procura”. L’atto è stato compiuto nella notte, sfruttando anche il coprifuoco e, quindi, l’assenza di possibili testimoni per strada.

“Dalle telecamere - prosegue Ziberna - vedremo chi è passato in prossimità dell’edificio a tarda ora. Sono atti di vandalismo che non ci meravigliano, ricordo che due anni fa la città venne tappezzata con adesivi con sopra scritto Vergogna. Sono persone che vogliono imporre il proprio pensiero, a scapito degli altri. Anziché seguire le regole democratiche, violentano il bene pubblico e le persone, anche con i toni sui social”. L’accusa, quindi, è rivolta all’opposizione, non intensa quella consiliare. “Ciò non albergava a Gorizia fino a qualche anno fa, è uno squadrismo di opposizione”.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione