Pelù ha trovato casa, grande solidaretà per il cane disabile di Grado

a Udine

Pelù ha trovato casa, grande solidaretà per il cane disabile di Grado

Di Ivan Bianchi • Pubblicato il 02 Set 2021
Copertina per Pelù ha trovato casa, grande solidaretà per il cane disabile di Grado

Storia a lieto fine per l'amico a quattro zampe, dopo la scomparsa del suo padrone. L'impegno de La cuccia di Staranzano.

Condividi
Tempo di lettura

Ha finalmente trovato casa Pelù, il cagnolino disabile di Alessandro Zaniboni, il geometra di Grado scomparso nelle montagne di Nuoro a fine luglio. Da allora l'animale è stato dapprima curato in un centro sardo e, poi, in regione a Udine. Nel frattempo, era partita la gara per trovare una casa al piccolo e, finalmente, oggi La cuccia onlus ha dato l’annuncio che Pelù ha trovato una famiglia che lo ha accolto. Dopo una decina di giorni di “rodaggio”, gli attuali proprietari hanno deciso di tenerlo con loro.

Una storia a lieto fine, “nata da una tragedia ma che non era scontato avesse un epilogo simile”, precisa Laura Grassi, presidente del sodalizio. “Si sono mosse delle persone straordinarie che ho solo guidato con consigli – prosegue Grassi – e che hanno gestito la storia in autonomia. Tra persone che maltrattano e persone che abbandonano ci sono anche persone così che fanno la differenza”. Pelù, al suo rientro in regione, è stato preso in consegna da una ragazza di Udine che ha chiesto aiuto alla Cuccia che ha valutato varie proposte.

Una gestione, in ogni caso, non semplice ma che, poi, si è conclusa con l’adozione. “Devo ringraziare una persona di Gorizia che ha già tre cani disabili e che ha fornito importanti consigli e ha supportato ‘da remoto’ la situazione”, prosegue la presidente. Quindi l’arrivo di varie domande e quella della famiglia udinese che ora lo tiene in casa con sé anche se l’interessamento è stato tanto. Segno che persone disposte a far del bene ce ne sono ancora molte.

Foto: La cuccia onlus

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione