C'è anche la nuova ecopiazzola nel bilancio da quattro milioni del comune di Fogliano Redipuglia

I progetti

C'è anche la nuova ecopiazzola nel bilancio da quattro milioni del comune di Fogliano Redipuglia

Di Ivan Bianchi • Pubblicato il 29 Apr 2021
Copertina per C'è anche la nuova ecopiazzola nel bilancio da quattro milioni del comune di Fogliano Redipuglia

Dall'ultimo consiglio comunale è emerso il bilancio con un avanzo di amministrazione di 700mila euro e un calo del 10 per cento delle entrate causa Covid. Ma il comune non si ferma, pronti vari lavori tra cui gli attraversamenti protetti su via Terza Armata.

Condividi
Tempo di lettura

Un bilancio da quattro milioni e 300mila euro, quello del Comune di Fogliano Redipuglia approvato dall’ultimo consiglio comunale riunitosi il 21 aprile scorso. L’amministrazione chiude con avanzo di bilancio di ben 700mila euro cui si devono aggiungere i fondi vincolati, ovvero già pronti per l’esecuzione di alcune opere nell’anno in corso o negli anni a venire.

Un bilancio segnato anche dall’emergenza Covid: come sottolineato dall’assessore Enrico Benella durante l’assise pubblica, le entrate hanno subito un calo di circa il 18% che si trasforma in circa 10% se calmierato da una serie di contributi e sovvenzioni a livello regionale.

Va sottolineato che all’interno dei quattro milioni vari sono arrivati durante gli ultimi mesi e per opere ben specifiche, come il milione della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia per il consolidamento della Casa di Riposo o i 200mila euro per la realizzazione di tre passaggi pedonali protetti lungo via Terza Armata. C’è da sottolineare, poi, che non tutto il fondo Covid è stato utilizzato durante il 2020 e lo si potrà usare anche durante l’anno in corso.

Tra i lavori da eseguire anche la realizzazione della nuova Ecopiazzola all’interno della dismessa caserma sita tra Fogliano e San Pier d’Isonzo. Al suo interno verrà mantenuta la sede della Protezione Civile, il Magazzino Comunale, il Poligono di Tiro e l’Ecopiazzola.

“Per questo durante il consiglio è stato necessario approvare una variante al piano regolatore nella quale, solo per l’area della futura ecopiazzola, la zona è stata trasformata da Zona O, ovvero ristrutturazione urbanistica o destinazione funzionale mista in ambito Rtu, a Zona S, quindi Servizi”, precisa il sindaco, Cristiana Pisano.

Per la realizzazione del progetto, oltre alla demolizione di alcuni manufatti interni ormai in stato di degrado, verrà utilizzato il secondo ingresso dell’ex caserma, non più, dunque, quello attuale. “Non si tratta di tempi brevi – ammette il sindaco – inizieremo con i lavori di pulizia”. Il comune ha ricevuto un contributo di 600mila euro dalla Regione per l’intervento e, a ecopiazzola completata, “ne potranno usufruire sia i cittadini di Fogliano Redipuglia che di San Pier d’Isonzo, se l’attuale convenzione con il comune vicino sarà nuovamente siglata”.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione