Langobardi al festival di Belgrado, selezionato il docufilm di Romans

ad aprile

Langobardi al festival di Belgrado, selezionato il docufilm di Romans

Di Redazione • Pubblicato il 03 Gen 2022
Copertina per Langobardi al festival di Belgrado, selezionato il docufilm di Romans

La pellicola scelta dall'Istituto italiano di cultura, sarà presentato anche nel resto della Serbia.

Condividi
Tempo di lettura

"Langobardi-Alboino e Romans" vola alla XXII Rassegna internazionale del cinema archeologico di Belgrado. La kermesse, organizzata dal Museo nazionale della capitale di Servia in collaborazione con le principali istituzioni culturali locali e internazionali attive in città, ospiterà ad aprile il docufilm selezionato dall’Istituto italiano di cultura di Belgrado. "Vogliamo ringraziare la Fondazione museo civico di Rovereto per aver segnalato la nostra opera agli organizzatori" commenta in una nota l’associazione Invicti Lupi di Romans d'Isonzo, produttrice della pellicola.

L'opera è stata scelta "per presentare la cultura italiana - prosegue - ed offrire un prodotto di alta qualità sia ai belgradesi che ai cittadini che vivono fuori Belgrado, in quanto la volontà è di presentarlo anche ad altre rassegne archeologiche presso musei di altre città serbe nel corso del 2022. L’Istituto italiano di cultura è il referente istituzionale della repubblica Italiana in Serbia per l’attività culturale ed appartiene alla rete Farnesina del ministero degli esteri italiano. L’Istituto ha il compito di promuovere il patrimonio culturale italiano nelle sue diverse espressioni".

Un lavoro fatto "attraverso iniziative che possano, da un lato, presentare le molteplici anime della realtà italiana e, dall’altro, offrire occasioni di incontro e dialogo fra la realtà culturale locale e quella italiana, al fine di una valorizzazione reciproca risultante dall’interazione. Il suo obiettivo è individuare gli strumenti più idonei per promuovere l'immagine dell'Italia quale centro di produzione, conservazione e diffusione culturale dall'epoca classica sino ai nostri giorni. Si tratta di una nuova enorme soddisfazione per Invicti Lupi: continuano a venir premiati tutti gli sforzi, la passione e la caparbietà".

Sforzi necessari per "realizzare (nonostante le esigue risorse finanziarie e le difficoltà globali accadute nel corso del 2020-2021) un’innovativa produzione cinematografica caratterizzata da un’alta qualità ricostruttiva e di contenuti storici ed archeologici. Nel corso del 2021, dopo la presentazione ufficiale il 3 luglio nel corso della IX edizione di Romans Langobardorum, il docufilm ha già avuto l’onore di essere selezionato per due famosi festival italiani ("RAM film festival" a Rovereto e "Archeofilm festival" di Firenze) e tre festival internazionali".

La pellicola è infatti volata al "Rush Doc Film Festival" di Hollywood e "Austin International Art Festival" ad Austin negli Stati Uniti, nonché al "Toronto Independent Fil Festival of Cift" a Toronto in Canada. Ha ottenuto tre importanti premi a Hollywood. "Ricordiamo che “Langobardi – Alboino e Romans” è stato trasmesso sulle reti Rai regionali del Friuli Venezia Giulia nel corso dello scorso mese di novembre" precisa la nota.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Video
Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione