Fidas Isontina, donazioni frenate dalla pandemia nel 2021

Fidas Isontina, donazioni frenate dalla pandemia nel 2021

il bilancio

Fidas Isontina, donazioni frenate dalla pandemia nel 2021

Di Timothy Dissegna • Pubblicato il 06 Gen 2022
Copertina per Fidas Isontina, donazioni frenate dalla pandemia nel 2021

Donazioni frenate dalla pandemia, calano i giovani. Le novità al San Polo del 2022.

Condividi
Tempo di lettura

Un calo delle donazioni di sangue, che segna una prima battuta di arresto per la Fidas Isontina. Il bilancio 2021 delle sezioni di Gorizia e provincia si ferma a 6.979 donazioni, con una diminuzione di 523 unità - pari al 6,79% - rispetto all’anno precedente. Numeri che risentono dell’emergenza pandemica, per i cambiamenti introdotti al fine di limitare il rischio di contagio, ma soprattutto alle difficoltà nell’organizzare le tradizionali attività di promozione, sia a livello provinciale che sezionale. In tutto, sono stati 3.562 i donatori che hanno aderito.

Questi hanno donato 5.279 unità di sangue intero, nonché 1.520 di plasma e 180 piastrine. Trend in controtendenza per le autoemoteche, tramite l’unità mobile di raccolta “Egidio Bragagnolo”, arrivando a 1.456 unità, 3 in più rispetto al 2020, con una netta prevalenza delle donazioni di sangue intero (1.087, pari al 74,7% con 182 unità in più). A livello locale, è Dolegna del Collio il gruppo che ha registrato l’aumento più consistente, +30% grazie anche alla stessa autoemoteca che ha fatto raggiungere quota 132 donazioni, arrivando a doppiare il risultato del 2019.

Un risultato che conferma la piccola comunità ai vertici per donazioni rispetto alla popolazione residente. In crescita anche Mossa, arrivata a 241 donazioni (20 in più del 2010, +9%), Mariano Corona a 220 (in aumento di 16 unità, +7,8%) e Medea con 159 (8 in più, +5,8%). A livello generale, Fidas Isontina registra una media di 1,96 donazioni, rapporto tra donazioni totali e numero dei donatori tra i più alti del Friuli Venezia Giulia. Importante anche il contributo “rosa”, arrivate a 1.772 volontarie, il 25% del totale, con le giovani che sono il 40% delle under 28.

“Si tratta di risultati che devono essere interpretati – commenta il presidente Feliciano Medeot – i donatori hanno confermato la propria disponibilità alla donazione nonostante il perdurare dell’emergenza sanitaria e questo è il dato più importante. Tuttavia il perdurare della pandemia, con l’impossibilità di procedere ad una promozione soprattutto nelle scuole superiori e tra i giovani sta portando ad una preoccupante contrazione delle donazioni under 28”. L’attenzione dell’associazione è rivolta soprattutto ai giovani, che sono diminuiti di 121 unità in un anno, arrivando a 811.

“Proprio per contrastare questo trend – evidenzia Medeot – nel corso del 2021 sono stati avviati alcune iniziative dedicate ai giovani come il progetto DonAScuola e l’avvio di EduDonAzione, il servizio civile universale con Fidas Isontina che si auspica porteranno risultati positivi nel corso del 2022”. Le novità, poi, sono attese anche per la parte ospedaliera: “Al termine delle procedure concorsuali, a breve entrerà in servizio il nuovo primario di medicina trasfusionale di Trieste e Gorizia”. Nel frattempo, il centro trasfusione di Monfalcone andrà al secondo piano del San Polo.

“Spazi più idonei e più accoglienti per tutti i donatori e al lavoro del personale sanitario” commenta il presidente. Si ricorda che, nel corso del 2021, è stato rafforzato il servizio di chiamata associativa svolto dalla segreteria provinciale: i donatori vengono contattati ma possono anche contattare in autonomia il nuovo numero di telefono 0481 1987 711 (con segreteria telefonica attiva 24 ore su 24) oppure il numero di cellulare al 366 466 1055 (anche via sms o Whatsapp), oppure via mail a info@fidasisontina.org per prenotare la propria donazione.

Foto di archivio (FIDAS Isontina)

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Messaggi elettorali a pagamento

  • Elezioni 2024 - Committente: MARCO FRAGIACOMOCommittente: MARCO FRAGIACOMO
  • Elezioni 2024 - Committente: ALLESSANDRO CIRIANICommittente: ALLESSANDRO CIRIANI
  • Elezioni 2024 - Committente: GIULIANO VENUDOCommittente: GIULIANO VENUDO
Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione

×