×
Sagra di San Rocco -  dal 3 al 16 Agosto 2022

VIDEO/Elezioni a Cormons, Elena Gasparin punta su servizi e piste ciclabili

l'intervista

VIDEO/Elezioni a Cormons, Elena Gasparin punta su servizi e piste ciclabili

Di Mattia Zucco • Pubblicato il 04 Giu 2022
Copertina per VIDEO/Elezioni a Cormons, Elena Gasparin punta su servizi e piste ciclabili

La candidata del centrosinistra in corsa con quattro liste, focus sul green.

Condividi
Tempo di lettura

Elena Gasparin è la candidata sindaco per il centrosinistra a Cormons perchè, secondo lei, è il naturale sbocco di un lungo percorso di impegno per la comunità. Accanto all'ex assessore ci saranno ben quattro liste: Unione per Cormons, Progetto per Cormons, Nuova Cormons ed Elena Gasparin sindaco.

Per quanto riguarda il lato economico, Cormons dovrà essere comune capofila del distretto commerciale del Patto del Collio, in modo tale da avere più forza al fine di ottenere fondi regionali, nazionali ed europei da portare in città. Altro punto toccato è stato la creazione di comunità energetiche, che attraverso una cooperazione tra il privato e il pubblico serviranno per cedere energia raccolta tramite impianti fotovoltaici ai membri dell’associazione.

I giovani, a detta di Gasparin, hanno un ruolo molto importante all’interno della sua squadra, tanto da creare un’intera lista, Nuova Cormons. I punti principali che i ragazzi hanno sviluppato sono quelli della socialità, il verde e lo sport. Tra gli altri obiettivi, inoltre, ci sono la creazione di un punto di ascolto psicologico, l’implementazione di servizi scolastici e centri estivi e, infine, l’aiuto ad iniziative commerciali di giovani sul territorio cormonese.

Per quanto riguarda lavori pubblici e infrastrutture sul territorio, l'aspirante prima cittadina ha posto l’accento sulle piste ciclabili, su un sottopassaggio pedonale che unisca sottostazione e la città, la creazione di aree verdi nella zona industriale cittadina e, infine, la definitiva risoluzione della questione del cavalcaferrovia.

Per ultimo, ma non per importanza, si è discusso del ruolo che Cormons avrà in ottica Nova Gorica-Gorizia Capitale europea della Cultura 2025: la cittadina, per Gasparin, ha due progetti che saranno fondamentali, cioè il Contratto Judrio e la candidatura Unesco di Collio-Brda. Questi fungeranno da traino e per ottenere fondi per la creazione di servizi per il territorio.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Video
Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione