Eccellenza, servono tre gol alla Pro Gorizia per battere il Kras
GO! 2025
Mancano
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Eccellenza, servono tre gol alla Pro Gorizia per battere il Kras

la partita

Eccellenza, servono tre gol alla Pro Gorizia per battere il Kras

Di Redazione • Pubblicato il 25 Mar 2023
Copertina per Eccellenza, servono tre gol alla Pro Gorizia per battere il Kras

I biancazzurri tengono duro e vincono contro i carsolini, domani la sfida della Juventina contro la capolista Chions.

Condividi
Tempo di lettura

Importante successo per la Pro Gorizia, che supera oggi nella sfida di Eccellenza il Kras: finisce 3 a 2 allo stadio Bearzto e approfitta dello stop del Brian Lignano - sconfitto 0-1 in casa dal Tricesimo - per avvicinarsi al secondo posto in classifica. I biancazzurri partono subito forte e, dopo pochi secondi, vanno vicini al gol con una bella girata di Predan, respinta da Umari. Al 6’pt grossa chance per Lucheo di testa sugli sviluppi di un corner: l’attaccante però colpisce a lato e grazia il Kras.

All’8’pt però il vantaggio arriva: punizione di Bradaschia respinta da Umari, Lucheo manda il pallone sulla traversa e sulla respinta si avventa Vecchio, che scaraventa in rete. Dopo una fase senza emozioni, al 28’pt è Lucheo a provarci, ma il suo tiro dal limite dell’area è disinnescato da Umari. Al 30’pt arriva il pareggio: pallone vagante al limite dell’area da Peric che controlla e beffa Drascek con una traiettoria insidiosa. Al 43’pt la Pro Gorizia ritrova però il vantaggio: calcio d’angolo di Bradaschia che trova Duca a centro area abile a staccare e a battere Umari.

A inizio ripresa il primo pericolo lo firma il Kras, con una conclusione larga di Pitacco. Al 5’st Lucheo sale in cattedra e chiude la partita procurandosi e trasformando un calcio di rigore. Lo stesso Lucheo al 15’st brucia in velocità Dukic e si presenta a tu per tu con Umari, mandando però fuori a fil di palo. Al 17’st è Zigon ad andare vicino al quarto gol, il suo colpo di testa è però salvato in angolo da Umari.
Al 26’st il Kras trova l’episodio che riapre la partita: fallo di mano di Kogoi in barriera e l’arbitro concede il calcio di rigore che Paliaga trasforma.

Nel finale, la Pro va vicina due volta al quarto gol di giornata in entrambi i casi con Msatfi. Nella prima occasione l’attaccante manda fuori, mentre nel secondo caso è Umari a respingere di piede il pallone. Al 45’st l’ultimo brivido lo crea Paliaga che in area si fa murare da Drascek. Domani, invece, sarà l'altra goriziana - la Juventina Sant'Andrea - a scendere in campo nella difficile trasferta di Chions. Per ora, quindi, i biancazzurri rimangono quinti in classifica a 57 punti, a quattro lunghezze dal Tamai secondo, mentre i biancorossi sono ad appena 5 punti dalla zona retrocessione.

Foto di archivio

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) la redazione de Il Goriziano è contattabile al +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione