Eccellenza, Pro Gorizia folle: da 0-3 a 5-3 contro il Maniago Vajont

la partita

Eccellenza, Pro Gorizia folle: da 0-3 a 5-3 contro il Maniago Vajont

Di Redazione • Pubblicato il 17 Nov 2022
Copertina per Eccellenza, Pro Gorizia folle: da 0-3 a 5-3 contro il Maniago Vajont

Serata incredibile ieri, i biancoazzurri subiscono ma poi parte la rimonta.

Condividi
Tempo di lettura

Un mercoledì sera "folle" allo stadio di Campagnuzza, quello di ieri: nel turno infrasettimanale di Eccellenza, la Pro Gorizia va sotto di tre gol ma nel giro di mezz’ora, a cavallo del primo e del secondo tempo, non solo pareggia ma va addirittura a vincerla. Dopo un avvio caratterizzato da tanti contatti e falli, all’8’pt il Maniago Vajont passa: rimpallo in area della Pro con il pallone che arriva ad Akomeah che conclude di prima intenzione, trovando una deviazione di Maria che manda il pallone in rete.

Al 17’pt gli ospiti raddoppiano, calcio di punizione laterale, Presotto si libera a centro area e mette in rete. Al 22’pt il Maniago Vajont trova la terza rete, bella azione personale di Akomeah che arriva sul fondo e mette al centro trovando sul secondo palo Gurgu che mette in rete. Subita la terza rete, la Pro Gorizia alza la testa e al 24’pt si rende pericolosa con Gashi che si gira bene in area, Pellegrinuzzi devia in angolo.

Al 29’pt ci prova Msatfi, ma la sua conclusione termina alta. Dai e dai al 35’pt lancio lungo per Gashi che controlla supera un difensore e mette in rete. Al 42’pt Pro Gorizia ancora vicina al gol, ma il tiro di Msatfi dal limite che termina fuori di poco. Se il primo tempo è folle, la ripreso lo è ancora di più. Passa un minuto e all’1’st Msatfi conclude dal limite dell’area, mandando la palla alta. Al 2’st, si riapre tutto, cross di Kogoi dopo un calcio d’angolo e Gashi tutto solo mette di testa in rete.

Subito il gol si rivede il Maniago Vajont, azione di Akomeah che serve a centro area Gurgu che colpisce in pieno Bruno con il suo tiro.
Ribaltamento di fronte e al 7’st è Msatfi ad andare vicino al pareggio, il suo tiro viene deviato in modo deciso da un difensore che salva. Al 10’st i biancazzurri arrivano al pareggio, bel cross di Kogoi che trova Piscopo sul secondo palo che in acrobazia mette in rete. Passa poco tempo e la Pro mette la freccia, lo scatenato Kogoi entra in area e viene atterrato: rigore che Piscopo trasforma.

Al 14’st continua il magic moment della Pro che trova anche la quinta rete con una bella conclusione di Msatfi che si spegne in rete a fil di palo. Al 34’st il Maniago Vajont resta in dieci per l’espulsione di Belgrado per doppia ammonizione.

Foto di archivio

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione