Cormons festeggia Natale con meno luci, c'è la sfilata dei Skaupaz Toifl

il programma

Cormons festeggia Natale con meno luci, c'è la sfilata dei Skaupaz Toifl

Di Timothy Dissegna • Pubblicato il 24 Nov 2022
Copertina per Cormons festeggia Natale con meno luci, c'è la sfilata dei Skaupaz Toifl

Luci accese dal 3 dicembre, in piazza il più grande panettone del Collio: pesa 50 chili.

Condividi
Tempo di lettura

Cormons si prepara a festeggiare il Natale, in un clima certamente più sobrio rispetto al passato. La spada di Damocle del caro bollette, infatti, ha indotto l’amministrazione comunale e Cuormòns, l’associazione locale dei commercianti, a ridurre il più possibile il consumo di energia elettrica, arrivando a un taglio del 30% nel posizionamento delle varie luci. Scure calata anche sul tempo di accensione, che dal 3 dicembre durerà dalle 17 alle 22, cn la parentesi delle notti della Vigilia di Natale e Capodanno.

In queste due occasioni, infatti, si andrà anche oltre mezzanotte. L’albero, invece, sarà inaugurato giovedì 8 dicembre, con la cerimonia in programma alle 18 in piazza Libertà, seguito dal concerto gospel con una quarantina di elementi e anticipato dalla presentazione del libro Un soffio di vento a Buenos Aires, con l’autore Matteo Femia alle 17.15. In caso di maltempo, si sta valutando di spostare il tutto in Duomo. La festa, comunque, inizierà già nel primo weekend, 3 e 4 dicembre, dalle 10 alle 17 con la scacchiera a tema natalizio.

Nel Villaggio di Natale, che aprirà quello stesso sabato, saranno così organizzate lezioni e tornei del gioco da tavolo per antonomasia. Alle 11, ecco il workshop per bambini della British Institutes, che sarà replicato il 18 dicembre. Lo stesso giorno, ma alle 16, ecco in scena i Rompiscena. Tra gli appuntamenti più attesi, c’è sicuramente il ritorno dei Skaupaz Toifl, i mostri della tradizione alpina che scenderanno sul Collio per la parata del 17 dicembre, da piazza XXIV maggio a piazza Libertà, accendendo il tradizionale fuoco per il loro spettacolo.

Quello stesso sabato, saranno protagonisti anche i Babbi Natale biker, con il loro evento di beneficenza che nel 2021 aveva riscosso grande successo. Nel mezzo del programma, ci sarà ancora solidarietà ma soprattutto sport, con il doppio appuntamento del 10 e 11 dicembre con La Ripida sul monte Quarin e la 12 ore di Telethon: “Abbiamo voluto inserire questi momenti nel programma perché la solidarietà a Natale è importante” ha evidenziato il sindaco, Roberto Felcaro. Tra le sorprese, il più grande panettone del Collio: peserà 50 chili, venendo offerto a tutti il 10 dicembre.

Tanti anche gli operatori che apriranno le bancarelle, tutti i giorni. Il Villaggio, infatti, sarà animato da una trentina di hobbisti che si alterneranno nel corso delle settimane, tra cui orafi, falegnami e artigiani con materiali di riciclo. Le domande sono state così tante da costringere a rifiutarne una quindicina: “Una risposta che significa il grande lavoro che abbiamo fatto in questi anni - hanno sottolineato dall’associazione di categoria - rendendo Cormons un bel salotto dove trascorrere un pomeriggio”.

Per far fronte alla richieste, dal prossimo anno si valuterà anche un allargamento su via Udine. Nel frattempo, si fanno i conti con la sfida di quest’anno. Alla fine, il consumo totale delle luminarie sarà minimo, assicurano gli organizzatori, mentre per Felcaro era fondamentale assicurare comunque un po’ di luce, sia in centro che nelle frazioni: “Dobbiamo trasmettere un messaggio positivo per Natale, da un mese e mezzo abbiamo spento le illuminare coreografiche e abbiamo risparmiato per questo evento. È bello vedere come la comunità risponde a questi momenti”.

Foto Archivio Tocs di Cormons

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione