×
Sagra di San Rocco -  dal 3 al 16 Agosto 2022

Cormons, il duello Felcaro-Gasparin su turismo e futuro della città

il confronto

Cormons, il duello Felcaro-Gasparin su turismo e futuro della città

Di Mattia Zucco • Pubblicato il 18 Mag 2022
Copertina per Cormons, il duello Felcaro-Gasparin su turismo e futuro della città

In tanti per ascolare i due sfidanti, convergenza sul turismo ma visioni diverse sulle priorità.

Condividi
Tempo di lettura

Si infiamma la campagna elettorale a Cormons in quello che è stato il primo dibattito tra i candidati sindaco, con i giornalisti de Il Piccolo a moderare il duello tra Elena Gasparin e Roberto Felcaro. Ieri sera, la Sala civica ha visto una grande partecipazione della cittadinanza ed ha registrato il tutto esaurito, nonostante l’invito da parte degli organizzatori a tutti i candidati di non occupare posti a sedere. Infatti, in platea la maggioranza era composta dalla cittadinanza, attenta a idee e programmi dei due schieramenti

Tanti i temi toccati, dalle progettualità di tipo infrastrutturale alle politiche giovanili, passando per il critico nodo di Pecol dei Lupi. A tal proposito, proprio Gasparin ha spiegato: “In questi giorni si è raggiunto una grande risultato con la chiusura della discarica ma occorre ringraziare il comitato Pecol dei Lupi, un’ottima dimostrazione che i cittadini, quando si impegnano, possono raggiungere risultati importanti”. A controbattere è il primo cittadino, Felcaro, che ha spiegato il lavoro fatto dalla sua amministrazione e sulle criticità strutturali della collina Brandolin.

Troppo pesante quest'ultima da spostare ma che oggi, con le nuove rilevazioni, sembra essere pronta ad essere riqualificata. A venir evidenziati anche i punti principali di ciascun programma: per Gasparin fondamentali la famiglia, le comunità energetiche e i distretti commerciali. Per Felcaro, invece, sono centrali l’adeguamento delle procedura dei certificati prevenzione incendi nei vari poli scolastici, la riqualificazione di piazza Libertà e, infine, la creazione del polo culturale presso la Vittorino da Feltre, dove vi sarà spostata la biblioteca e creati degli spazi per un caffè letterario e un’aula studio per i giovani.

Grande focus anche sul turismo, che per entrambi non sarà da numeri 'incontrollati', ma concentrato sulla qualità dei servizi offerti. “Non è pensabile un turismo di massa a Cormons, abbiamo necessità di uno più lento finalizzato alla scoperta dei sentieri locali e del Monte Quarin” ha affermato Gasparin. Dello stesso pensiero è il sindaco uscente: “Servono i servizi da offrire ai turisti e qui interviene il Patto del Collio, ci saranno offerte per tutte le tipologie di visitatori che giungono a Cormons, dal turista tedesco al pellegrino del Cammino Celeste".

In merito alle opere pubbliche, invece, le correnti di pensiero divergono: se Felcaro ha già avviato, o comunque già in progetto, lavori infrastrutturali importanti in città, come possono essere l’abbattimento dell’ecomostro entro fine anno, la riqualificazione della palazzina di comando, il rifacimento della pavimentazione di piazza Libertà, la creazione del polo culturale e il Peba al fine di abbattere le barriere architettoniche, Gasparin ha proposto vari nodi chiave su cui lavorare nel prossimo futuro.

Si va dalla riqualificazione orientata al verde dell’ex caserma Amadio e Colobini – proprio quest’ultima sarà al centro del progetto della piscina comunale e della palestra per il polo scolastico sloveno – e il riutilizzo degli spazi, ormai abbandonati, dell’ex sede della facoltà di enologia che, secondo i piani della candidata, saranno adibiti a creazione di un polo destinato ai viticoltori locali. A chiudere il dibattito sono stati lasciati 5 minuti a testa di arringa finale a ciascun candidato.

Felcaro ha ringraziato l’attuale amministrazione per il duro lavoro svolto, specie negli ultimi anni di pandemia e ha chiuso spiegando i fondi che sono arrivati a Cormons negli ultimi anni: “I numeri sono fatti e i fatti derivano dal duro lavoro”. Gasparin ha invece concluso ringraziando anch’essa le persone che hanno scelto di affiancarla in questa campagna elettorale: “Col cuore e con la passione stiamo accanto alla cittadinanza”.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione