Cittadini attivi per il clima e il futuro, primo incontro a Turriaco

L'evento

Cittadini attivi per il clima e il futuro, primo incontro a Turriaco

Di Redazione • Pubblicato il 27 Ott 2022
Copertina per Cittadini attivi per il clima e il futuro, primo incontro a Turriaco

Durante la serata i cittadini avranno la possibilità lasciare le loro considerazioni con proposte di azioni di adattamento o mitigazione di consumi energetici e cambiamenti climatici.

Condividi
Tempo di lettura

Venerdì 28 ottobre, alle 18 in sala consiliare, si terrà l’evento organizzato dall’amministrazione comunale, in collaborazione con APE (Agenzia Per l’Energia) FVG, nell’ambito del percorso partecipativo del PAESC (Piano d’Azione per l’Energia e il Clima), finalizzato all’individuazione delle azioni di adattamento e mitigazione per raggiungere gli obiettivi UE per il clima al 2030. Sarà la prima occasione per illustrare alla cittadinanza la bozza del piano, che contiene già le valutazioni di alcuni portatori di interesse (associazioni, uffici ed enti pubblici), alcune analisi sui dati raccolti, in particolar modo un bilancio energetico dei consumi elettrici, termici e quelli legati al parco veicolare, sia della pubblica amministrazione che di privati cittadini ed imprese del territorio comunale, ma anche i dati di produzione energetica da fonti rinnovabili: tutto ciò consente di fornire un quadro delle emissioni di anidride carbonica imputabili ai consumi territoriali. Saranno fin da subito proposte azioni di mitigazione per migliorare questi dati, intervenendo sia sulle infrastrutture pubbliche ma anche sugli edifici residenziali e terziari. Una seconda parte del PAESC prevede l’analisi del clima locale e dei suoi cambiamenti, con le analisi di rischio e di vulnerabilità per la salute dei cittadini, e la proposta di azioni di adattamento.

Il clima sarà anche l’argomento dell’intervento di Daniel Tescari, fondatore del sito web “Pazzi per il meteo Goriziano”, che parlerà della sua relazione con il meteo, illustrando gli eventi metereologici estremi di quest'estate (ondate di calore, siccità, incendi e forti precipitazioni) con alcuni dati e riflessioni sui cambiamenti climatici in corso. Infine l’architetto Fabrizio Urru di APE FVG parlerà di risparmio ed efficientamento energetico, illustrando i corretti comportamenti da adottare in casa per affrontare questo periodo di alti costi energetici, con l’obiettivo di perseguire un risparmio energetico sulle singole utenze.

Questa presentazione sarà il primo evento partecipato previsto nella stesura del PAESC: durante la serata i cittadini avranno la possibilità lasciare le loro considerazioni, con la compilazione di un modulo in cui indicare proposte di azioni di adattamento o mitigazione per contrastare consumi energetici e cambiamenti climatici. Lo stesso modulo sarà disponibile anche online sul sito del comune per tutto il mese di novembre, per continuare la raccolta delle proposte. Un secondo incontro si terrà infine nei primi mesi del 2023, dove sarà esposta la versione finale del PAESC. 

Foto di Fabio Bergamasco.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione