Castello Alimonda, fondi dalla Regione per finire il recupero a Sagrado

Castello Alimonda, fondi dalla Regione per finire il recupero a Sagrado

il finanziamento

Castello Alimonda, fondi dalla Regione per finire il recupero a Sagrado

Di Ivan Bianchi • Pubblicato il 20 Dic 2023
Copertina per Castello Alimonda, fondi dalla Regione per finire il recupero a Sagrado

Accolto dalla giunta regionale l'emendamento di Bullian e Moretti alla Legge di Stabilità, l'obiettivo è recuperare l'immobile per il turismo lento.

Condividi
Tempo di lettura

Nel corso del Consiglio regionale di dicembre sulla Legge di Stabilità, il Consigliere regionale di Patto-Civica Fvg Enrico Bullian ha presentato come primo firmatario un ordine del giorno, sottoscritto assieme al collega del Pd Diego Moretti, accolto dalla giunta regionale per sostenere la conclusione della riqualificazione del Castello Alimonda. “Questo edificio, che si trova a Sagrado, sulle rive dell’Isonzo, realizzato a fine Ottocento per essere una 'casa di cure' ha subito vari passaggi di proprietà e di funzione, anche scuola, fino a divenire nel 1982 di proprietà del Comune di Sagrado”, riferiscono gli esponenti di opposizione.

Dopo l’incendio del 1989, alla fine degli anni Novanta sono iniziati diversi interventi di restauro per un importo complessivo di circa 1,7 milioni di euro, spesso finanziati dalla Regione Fvg e realizzati dal Comune di Sagrado, che hanno consentito la messa in sicurezza, il consolidamento e la completa riqualificazione esterna dell’edificio. Il Castello Alimonda si trova in un punto strategico dell’Isontino, anche in una prospettiva ambientale, posto ai piedi dei rilevati carsici e nei pressi dell’itinerario della Ciclovia di interesse regionale Fvg-5, lungo il corso dell’Isonzo, che dovrebbe essere realizzata nel corso del prossimo biennio dalla Regione”.

Da anni sono vari i tentativi di conclusione dei lavori di riqualificazione, soprattutto dell’unica parte interna mancante, attraverso un settimo e ultimo lotto di lavori che permetterebbe di avere una destinazione dell’immobile a Centro multifunzionale servizi, in particolare legandolo al mondo della cultura e del turismo lento, oltre che alla ricettività. Da qui ne deriva il sopralluogo di oggi dei due consiglieri, accompagnati dal sindaco Marco Vittori. “Viste le potenzialità dell’investimento, appare razionale collaborare ai vari livelli istituzionali anche per la completa riqualificazione di Castello Alimonda, che ha già visto importanti investimenti congiunti, regionali e comunali”, concludono Bullian e Moretti.

“Per questo motivo abbiamo sollecitato la Regione a sostenere il Comune di Sagrado per l’ultimo lotto di lavori per la riqualificazione del Castello Alimonda, così da restituire alla comunità questo spazio”. Da parte sua, il primo cittadino ha ringraziato “per l’impegno e l’interessamento i due consiglieri regionali Bullian e Moretti e ha sottolineato come “l’amministrazione comunale è disponibile a confrontarsi con la giunta regionale per le migliori soluzioni progettuali da proporre e a continuare a seguire direttamente questo ultimo lotto di lavori”, così Vittori.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram e Whatsapp, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) la redazione de Il Goriziano è contattabile al +39 328 663 0311.

Messaggi elettorali a pagamento

  • Elezioni 2024 - Committente: GIULIANO VENUDOCommittente: GIULIANO VENUDO
  • Elezioni 2024 - Committente: ALLESSANDRO CIRIANICommittente: ALLESSANDRO CIRIANI
  • Elezioni 2024 - Committente: MARCO FRAGIACOMOCommittente: MARCO FRAGIACOMO
Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione

×