Caserme più sicure, donati due defibrillatori ai carabinieri di Gorizia

la donazione

Caserme più sicure, donati due defibrillatori ai carabinieri di Gorizia

Di Redazione • Pubblicato il 21 Nov 2021
Copertina per Caserme più sicure, donati due defibrillatori ai carabinieri di Gorizia

Donati due defribrillatori, saranno collocati nelle sedi del comando.

Condividi
Tempo di lettura

Pochi giorni fa, lassociazione "Insieme si può” di Monfalcone e la società “Nova Salus” hanno consegnato al comandante provinciale dei carabinieri di Gorizia, il colonnello Luciano Giuseppe Torchia, due defibrillatori semiautomatici. A portare gli strumenti sono stati Paolo Visintin e la famiglia Apa, in segno di amicizia e unione con l'Arma.

I due sodalizi hanno infatti manifestato un “sentimento di stima e gratitudine nei confronti dell’Arma dei carabinieri, per la sua costante e preziosa presenza sul territorio al servizio della popolazione e delle Istituzioni”. Per questo, hanno voluto cedere in comodato d’uso gratuito due defibrillatori semiautomatici volti alla tutela sanitaria dei militari e degli utenti che accedono alle sedi istituzionali dove saranno destinati.

In particolare, gli apparecchi saranno disponibili presso le sedi del comando provinciale di Gorizia e del comando compagnia di Monfalcone. Tornchia ha quindi ringraziato sentitamente l'associazione Insieme si può e la società Nova Salus per la disponibilità e la vicinanza dimostrate, nella considerazione che un defibrillatore, quale dispositivo salvavita, se utilizzato in tempi rapidi riduce notevolmente la mortalità.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione