Begliano collegato alla scuola di Pieris, una nuova strada con 700mila euro

Begliano collegato alla scuola di Pieris, una nuova strada con 700mila euro

il progetto

Begliano collegato alla scuola di Pieris, una nuova strada con 700mila euro

Di Ivan Bianchi • Pubblicato il 18 Apr 2024
Copertina per Begliano collegato alla scuola di Pieris, una nuova strada con 700mila euro

Il progetto collegherà i due centri al polo scolastico di Pieris con la creazione della pista ciclabile, saranno necessari degli espropri. Gli interventi.

Condividi
Tempo di lettura

Sarà un’operazione da 700mila euro, quella che il Comune di San Canzian d’Isonzo avvierà nei prossimi mesi per collegare via Atleti Azzurri, via Rebez e via Donatori volontari di sangue. Un progetto diviso in due parti: la prima, da 305.242,00 euro, inserita nel bilancio pluriennale 2021-2023 e finanziata da contributo regionale, e la seconda, da 44.758,00 euro, sempre nel bilancio pluriennale 2021-2023, finanziata con fondi propri del Comune. Il progetto sarà realizzato dall’ufficio tecnico, diretto dall’ingegner Federico Franz, con la collaborazione dell’assessore Luciano Dreos per tutta la fase di stesura.

«Si tratta di un progetto di grande valore per il territorio che collega le due località di Pieris e Begliano ma non solo, collegherà i due centri al polo scolastico di Pieris con la creazione della pista ciclabile che, da un lato, si ricollega a quella proveniente da Begliano e dall'altro a quella che proviene da Pieris e si ferma davanti alla scuola primaria» precisa il sindaco, Claudio Fratta. Il progetto, che necessariamente dovrà vedere l’acquisizione di alcuni terreni di proprietà privata mediante espropri, prevede la creazione di parcheggi per l'afflusso durante l'entrata e uscita dalla scuola e creazione di un area per la fermata degli scuolabus fuori dalla sede stradale.

Sarà inoltre resa sicura l'uscita dalla scuola secondaria, realizzando un'isola di sicurezza e rialzando la carreggiata stradale per rallentare considerevolmente la velocità. Con la colorazione di alcune aree, inoltre, si avrà un effetto ottico che indurrà all'attenzione l'automobilista», conclude Fratta. Gli obiettivi, come riportato dalla relazione tecnico illustrativa approvata dalla giunta, sono quelli di una riqualificazione globale dell’asse scuola-aree residenziali di Pieris e Begliano, che potrebbe ridiventare un percorso funzionale per molti pedoni e ciclisti attraverso una valorizzazione delle sue potenzialità.

«Si è quindi progettato degli interventi che prevedano la realizzazione di una “strada scolastica” che superi la rigidità del tradizionale assetto carreggiata/parcheggio/marciapiede ma che crei un’infrastruttura in grado di soddisfare contemporaneamente diverse esigenze», così la relazione. Ma anche «migliorare l’accessibilità agli spazi scolastici in quanto, i vincoli dovuti alla dimensione della carreggiata ed alle esigenze di garantire il traffico veicolare, impediscono la fruibilità ottimale», conclude la relazione.

Per quanto riguarda le tempistiche, infine, l’inizio dei lavori, stante l’approvazione del progetto e gli espropri dopo i quali, nel caso in cui andassero tutti a buon fine, ci sarà la gara d’appalto e l’affidamento. «Contiamo – conclude Fratta – di iniziare i lavori entro l’anno per concluderli nel 2025, incognite permettendo».

Nella foto: la scuola di Pieris

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram e Whatsapp, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) la redazione de Il Goriziano è contattabile al +39 328 663 0311.

Messaggi elettorali a pagamento

  • Elezioni 2024 - Committente: GIULIANO VENUDOCommittente: GIULIANO VENUDO
  • Elezioni 2024 - Committente: ALLESSANDRO CIRIANICommittente: ALLESSANDRO CIRIANI
  • Elezioni 2024 - Committente: MARCO FRAGIACOMOCommittente: MARCO FRAGIACOMO
Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione

×