Begliano dice addio alla «bidela de Bean»

Il personaggio

Begliano dice addio alla «bidela de Bean»

Di Ivan Bianchi • Pubblicato il 20 Ago 2021
Copertina per Begliano dice addio alla «bidela de Bean»

Si è spenta a 92 anni la storica figura del paese bisiaco. Le esequie si terranno sabato 21 mattina nella chiesa parrocchiale di Begliano.

Condividi
Tempo di lettura

In punta di piedi, a 92 anni, se n'è andata Nerina Russi. Giovedì è venuta a mancare “la Bidela de Bean”, come a lei piaceva definirsi quando si presentava. Trent'anni a servizio di insegnanti e bambini nella scuola elementare di Begliano. “I me putei” continuava a chiamare gli alunni “passati sotto le sue mani”, diventati ormai adulti, mamme e papà. E loro, a distanza di anni, la ricordano ancora mentre li incitava nelle partite di calcio durante la ricreazione o quando preparava la camomilla per alleviare mal di pancia veri o frutto di possibili interrogazioni. Quanti libri o quaderni dimenticati a casa da bambini smemorati, recuperati da lei o da Mario, suo marito, e portati in fretta in aula per evitare sgridate. E poi il ricordo di Nerina come cuoca della refezione, impegnata davanti a pentoloni di “menestre de patate e fasoi”, quando la scuola forniva ai bambini più bisognosi il pranzo dopo le lezioni. Indimenticabili poi le corse della sua mitica Apecar. Memorabile la festa di pensionamento nel cortile di casa sua con tutti i suoi ragazzi a ricordare, davanti una saporita pasta al ragù, gli anni spensierati della scuola elementare.

Ultimamente le sue uscite erano limitate alla presenza alla messa della domenica. Entrava in chiesa con l'aiuto del deambulatore e raggiungeva il suo posto su una sedia nella navata di sinistra e aspettava la fine della celebrazione per distribuire caramelle ai bambini presenti, un ricordo dei “so putei”.

Su una parete della sua cucina, accanto al caminetto, un piatto in ceramica che lei mostrava sempre con orgoglio recita così: “Di mamma ce n'è una sola... no xe vero! Noi gavemo anca la Nerina... Altri verranno, ma sempre nel nostro cuore sarà spontaneo chiamare “Nerinaaaa” con tante “a” e una “N” grande così!” firmato dai bambini, dai genitori e dagli insegnati della scuola di Begliano.

Sabato alle 11 i funerali, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena. Dalle 9.00 si potrà salutarla nella chiesetta del cimitero di Begliano. Addio, Nerina!

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione