Alessandro Barbero racconta i Longobardi con il docufilm di Romans

il riconoscimento

Alessandro Barbero racconta i Longobardi con il docufilm di Romans

Di Redazione • Pubblicato il 06 Mar 2022
Copertina per Alessandro Barbero racconta i Longobardi con il docufilm di Romans

L'opera in onda giovedì alle 21.10, due titoli vinti in California al grande festival.

Condividi
Tempo di lettura

Il docufilm "Langobardi - Alboino e Romans" sarà visibile su Rai Storia a livello nazionale, sul canale 54 del digitale terrestre. L'opera, prodotta dall'associazione Invicti Lupi di Romans, andrà in onda giovedì 10 marzo alle 21.10 all'interno del programma "a.C.d.C." condotto dal professor Alessandro Barbero. "Finalmente - commenta il sodalizio - giunge il momento nel quale il re Alboino e il popolo longobardo godranno di un'importante visibilità nazionale dopo la lunga damnatio memoriae subita da lungo tempo".

Sarà "un'occasione nella quale daremo nuovamente lustro ai nostri antenati in modo che la loro memoria non vada perduta tra le sabbie del tempo". Il titolo, co-prodotto da Matteo Grudina, vede alla regia Simone Vrech di Base2 Video Factory. Dalla sua premieré del 3 luglio all'interno della rievocazione storica "Romans Langobardorum", il docufilm ha raccolto molti consensi, soddisfazioni e gratificazioni: dalle numerose selezioni e premi conquistati a festival cinematografici internazionali alla doppia proiezione sulla Rai Fvg.

Nel frattempo, la pellicola ritorna dalla California con ulteriori premi. Alla XIX edizione del festival “Accolade Global Film Competition”, infatti, sono stati ottenuti i Premi dell’eccellenza come "menzione speciale: categoria documentario breve” e nella “categoria storico/biografico”. Salgono così a 11 i titoli finora conquistati dalla produzione locale. La kermesse premia i professionisti del cinema, della televisione, della videografia e dei nuovi media che dimostrano risultati eccezionali nel campo artistico e nella creatività e coloro che producono intrattenimento straordinario o contribuiscono a un profondo cambiamento sociale.

Riguardo “Langobardi – Alboino e Romans”, i giudici hanno espresso come giudizio che "l’opera è eccezionale - spiega l'associazione -, che mostra una profondità artistica e creativa davvero unica. Invicti Lupi si unisce ai ranghi di altri vincitori di alto profilo di questo premio rispettato a livello internazionale, inclusa la produzione vincitrice dell'Oscar de La signora in numero sei di Malcolm Clarke, il talentuoso Dave Bossert della Disney per il suo breve documentario 'The Tunes Behind The Toons', il veterano dell'industria hollywoodiana Ron Howard per 'When You Find Me' e Highwire Films Australia per la loro popolare serie ABC TV 'Twenty something'".

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) +39 328 663 0311.

Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione