Il Marco Polo di Grado accorpato a San Canzian, genitori in piazza

Il Marco Polo di Grado accorpato a San Canzian, genitori in piazza

scuola

Il Marco Polo di Grado accorpato a San Canzian, genitori in piazza

Di Salvatore Ferrara • Pubblicato il 22 Gen 2024
Copertina per Il Marco Polo di Grado accorpato a San Canzian, genitori in piazza

Mercoledì alle 15.30 davanti al municipio ci sarà la manifestazione contro lo spostamento della dirigenza e della segreteria in Bisiacaria.

Condividi
Tempo di lettura

Annunciato alla fine della scorsa estate, il dimensionamento scolastico con il conseguente accorpamento delle dirigenze pesa in tutto l’Isontino e coinvolge pure la Bisiacaria con Fogliano Redipuglia e Gradisca, fino a toccare Grado. L’annunciata fusione tra l’istituto comprensivo Dante Alighieri di San Canzian (nella foto) e il Marco Polo di Grado, a partire dall’anno scolastico 2024-2025, non convince. Anzi, non piace proprio ai genitori dell’Isola. Infatti, è prevista per mercoledì 24 gennaio alle 15.30 in piazza Biagio Marin di fronte al municipio, una manifestazione per richiedere che il plesso tenga la sua autonomia e che la sede amministrativa dell’istituto resti a Grado.

«Il nostro istituto – sono le parole dei rappresentanti dei genitori – è un punto di riferimento fondamentale per la nostra comunità e la sua presenza nella sua interezza è cruciale per il benessere dei nostri figli. Anche le peculiarità dei percorsi didattici e progettuali del nostro istituto che, negli ultimi anni hanno dettato un profilo ben preciso legato al territorio, ne andrebbero a risentire». Un richiamo – quello all’identità scolastica isolana - pronunciato alcuni giorni fa anche dal parroco e insegnante monsignor Paolo Nutarelli che ha espresso il suo dispiacere per un accorpamento «con realtà lontane da noi e dalla nostra identità» e richiamato la necessità di trovare «soluzioni per la crescita integrale delle persone».

«Chiediamo – concludono i genitori – che la sede rimanga qui evitando il rischio di perdere il dirigente scolastico, il personale di segreteria e quello Ata indispensabili per la comprensione della nostra natura di comunità isolana, caratterizzata dalla stagionalità e da altre peculiarità che la nostra realtà ha la necessità di mantenere. Invitiamo le autorità competenti a difendere la nostra scuola insita nel tessuto sociale gradese e a lavorare insieme a noi cittadini e genitori per trovare la soluzione al problema».

Intanto, mentre il percorso aggregativo sembra prenda forma sotto il profilo amministrativo, le iscrizioni on-line per il nuovo anno scolastico sono state aperte il 18 gennaio e si chiuderanno il 10 febbraio. Le segreterie di Grado e San Canzian restano rispettivamente aperte con gli orari consueti per fornire l’assistenza necessaria alle famiglie e supportandole in caso di difficoltà nell’eseguire le procedure previste.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie dal Territorio, iscriviti al nostro canale Telegram, seguici su Facebook o su Instagram! Per segnalazioni (anche Whatsapp e Telegram) la redazione de Il Goriziano è contattabile al +39 328 663 0311.

Messaggi elettorali a pagamento

  • Elezioni 2024 - Committente: ALLESSANDRO CIRIANICommittente: ALLESSANDRO CIRIANI
  • Elezioni 2024 - Committente: MARCO FRAGIACOMOCommittente: MARCO FRAGIACOMO
  • Elezioni 2024 - Committente: GIULIANO VENUDOCommittente: GIULIANO VENUDO
Articoli correlati
...
Occhiello

Notizia 1 sezione

...
Occhiello

Notizia 2 sezione

...
Occhiello

Notizia 3 sezione

×